Hai un appartamento e intendi affittarlo con gli affitti brevi? Hai già provato a pubblicarlo sui vari portali di intermediazione ma ora non hai più tempo e cerchi un aiuto?

Se sei alla ricerca di una agenzia Airbnb, o meglio, di una realtà che ti sappia affiancare in tutto o in parte nella gestione affitti brevi sei nel posto giusto!

Nell’articolo di oggi descriveremo proprio il nostro servizio di gestione affitti brevi: parleremo delle potenzialità della locazione turistica, spiegheremo quando conviene farsi aiutare da un co host professionale e perché è fondamentale operare una gestione accurata (e non improvvisata) per massimizzare i guadagni.

Se vuoi scoprire subito i nostri servizi puoi farlo utilizzando il menù in alto, altrimenti prenditi qualche minuto e continua a leggere: nelle prossime righe scoprirai i vantaggi di un partner affidabile in grado di liberarti da ogni preoccupazione legata all’affitto del tuo alloggio.

Siamo attivi in tutta Italia, comprese le città di Roma, Milano, Venezia, Firenze, Bologna, Torino, Napoli, Rimini.

Allora sei pronto? Iniziamo!

Agenzia affitti brevi: in cosa ti facilita la vita

co-host-agenziaGestire un appartamento può rivelarsi un attività molto interessante e remunerativa, ma è un vero e proprio lavoro. Spesso si rivolgono a noi proprietari che hanno intuito le potenzialità di questa operazione, ma si sono accorti di non avere abbastanza tempo di seguirla e cercano quindi un agenzia affitti brevi.

Ma a cosa serve un agenzia affitti brevi, e in cosa può aiutare un proprietario?

Prendendo nello specifico la nostra attività sono disponibili vari servizi:

  • Creazione annunci online. La creazione di annunci ottimizzati SEO in grado di scalare le classifiche di visibilità, non è un compito facile ed è necessaria molta preparazione e conoscenza di portali come Airbnb o Booking.com. Non solo bisogna catturare in pochi secondi l’attenzione del potenziale visitatore, ma serve predisporre testi multilingue in modo da catturare una fetta quanto più ampia di pubblico.
  • Prezzi dinamici. Chi intende trarre il massimo profitto dal proprio alloggio, non può esimersi dal cambiare i prezzi frequentemente e in base alla domanda. Questa è una delle attività più importanti svolte dalle agenzie Airbnb che permette di ottimizzare il rendimento nell’alta stagione, e riempire l’alloggio nella bassa stagione permettendo i massimi guadagni.
  • Gestione prenotazioni e pagamenti. Quando ci si dedica all’affitto breve solo nel tempo libero, può capitare che arrivi una richiesta mentre si è a lavoro, non essendo in grado di rispondere prontamente. Questo in un mercato competitivo come quello della locazione turistica può far perdere molti affari. Un servizio professionale invece garantisce una rapida risposta in ogni momento della giornata, concretizzando più prenotazioni possibili. I pagamenti poi sono garantiti, e vengono incassati e versati al proprietario entro il mese successivo.
  • Gestione calendari. Spesso le persone si rivolgono ad un agenzia affitti brevi anche perché essere gestori di una struttura significa padroneggiare contemporaneamente molti strumenti, tra cui i calendari. Una semplice disattenzione può generare una doppia prenotazione per la stessa data (il cosiddetto “overbooking”). Affidare ad altri la gestione del calendario significa semplicemente avere meno pensieri.

 

  • agenzia-affitti-breviAssistenza all’ospite online e offline. Questo è un punto chiave: in un mondo dove siamo sempre più abituati ad esser trattati come numeri, una realtà in grado di assistere gli ospiti per ogni esigenza genera un valore aggiunto immenso. Al contrario, l’impossibilità di assisterli adeguatamente (perché non si ha tempo o si vive lontano) genera insoddisfazione, minori prenotazioni e di conseguenza ridotti guadagni.
  • Gestione check in check out. Un agenzia Airbnb di solito si occupa anche delle procedure di ingresso e di uscita dell’ospite. L’accoglienza del turista implica una serie di adempimenti burocratici come la registrazione dei dati anagrafici sul portale alloggiati web della Polizia di Stato, e l’annotazione delle medesime informazioni sul portale statistico regionale. Dove previsto, bisogna anche provvedere al ritiro della tassa di soggiorno.
  • Ispezione finale. Per essere sicuri di non avere sorprese può essere utile un controllo finale, meglio ancora se in presenza dell’ospite, in modo da verificare eventuali danni e chiedere immediatamente un risarcimento.
  • Gestione pulizie. Le pulizie sono di fondamentale importanza negli affitti brevi, per questo sono svolte da personale specializzato. Gli oneri di questo compito rimangono comunque a carico dell’ospite, incluso il cambio della biancheria.
  • Gestione manutenzioni. In qualsiasi tipo di locazione possono sorgere piccoli problemi dovuti all’usura: queste attività vengono interamente svolte per conto del proprietario dal gestore, che si interfaccia direttamente con i relativi professionisti.
  • Burocrazia. Anche gli aspetti amministrativi vengono interamente presi in carico dall’agenzia Airbnb, e viene chiesta la collaborazione del proprietario solo per attività per le quali è necessario un suo intervento.Come avrai capito, un agenzia affitti brevi mira proprio ad alleviare il proprietario di ogni preoccupazione, trasformando l’affitto in una rendita senza pensieri!

 

Gestione appartamenti Airbnb: perché non si può improvvisare

Mettere online in proprio alloggio è estremamente facile, e lo può fare chiunque in pochi click. Proprio questa facilità ha permesso a molti “improvvisati” di entrare nel settore, creando in alcuni casi un eccesso di offerta. Questo fattore ha reso ancora più importante la necessità di una gestione appartamenti Airbnb di tipo professionale: chi si aspetta di fare molti soldi improvvisandosi albergatore rimarrà deluso.

Come in tutti i settori per ottenere risultati soddisfacenti serve preparazione, studio e conoscenza del mercato, a maggior ragione se c’è tanta concorrenza!

Ecco perché in base alla nostra esperienza il consiglio che ci sentiamo di dare è il seguente: o si ha veramente molto tempo da dedicare a questa attività (ed in tal caso bisogna approfittarne per studiare e prepararsi) oppure è meglio farsi aiutare da chi è del settore.

Il costo di una gestione appartamenti Airbnb verrà rapidamente coperto dai maggiori guadagni derivanti da una migliore conduzione della struttura, e il proprietario avrà meno pensieri e più tempo a disposizione.

 

Il co host ideale: la soluzione Turidea

gestione-appartamenti-airbnbTuridea offre un servizio di assistenza al proprietario che su Airbnb viene chiamato co host, ovvero un supporto a coloro che hanno intuito i vantaggi degli affitti brevi e vogliono approfittarne, ma allo stesso tempo per vari motivi non hanno modo di dedicarci il giusto tempo.

L’offerta di Turidea è personalizzabile in base alle esigenze dell’interlocutore, ma in generale si divide in due categorie:

  • Servizio Online (10% sull’incasso effettivo): include gestione prenotazioni, pagamenti e calendari, assistenza online all’ospite e creazione di annunci multilingue ottimizzati SEO.
  • Servizio Completo (28% sull’incasso effettivo): aggiunge a quanto sopra la gestione di check in,  pulizie, manutenzioni, e assistenza burocratica. Inoltre, in questo pacchetto includiamo anche un servizio fotografico totalmente gratuito!

Avrai sicuramente capito che quando si inizia un attività negli affitti brevi si gestisce di fatto una piccola struttura ricettiva, serve molto tempo a disposizione, e nel caso ciò non sia possibile affidarsi ad un co host professionale più rivelarsi la scelta giusta.

 

Se hai bisogno di una mano contattaci senza problemi: saremo felici di analizzare la tua situazione e proporti la soluzione che fa per te!

Speriamo davvero che questo nostro articolo ti abbia aiutato a chiarire molti aspetti legati all’agenzia Airbnb, a quello che può fare e quando può essere utile avvalersene.

Ti diamo appuntamento alla prossima!

4.8 / 5.00 stelle
4.8/ 5.00
123 Recensioni