Cosa fare quando ti chiedono di prenotare fuori Airbnb

Ogni tanto capita: ti arriva una prenotazione e sei tutto contento, ma dopo qualche scambio di battute il guest ti chiede di prenotare fuori da Airbnb… e tu non sai cosa fare! Da un lato hai paura di perdere l’occasione, ma dall’altro temi delle ripercussioni da parte del portale.

 

In questo articolo, tratto dalla nostra esperienza di consulenza ad host e gestione appartamenti in affitto breve, cercheremo di consigliarti cosa fare in questi casi, valutando accuratamente i pro e i contro di ogni decisione.

 

Succede troppo spesso che si faccia la scelta sbagliata, e se non stai attento l’ospite rischia di trovarsi molto più avvantaggiato dal cambio di procedura. Cosa fare quindi per evitare problemi? Ecco qualche spunto di riflessione!

Conviene declinare la richiesta?

se la richiesta avviene prima della prenotazioneDurante le nostre consulenze ad host che vogliono migliorare i propri guadagni, ci viene spesso chiesto se sia meglio accettare o rifiutare una richiesta di prenotazione fuori dal portale. Premesso che per una questione di correttezza è bene portare a termine un affare tramite il sito che te l’ha procurato, si tratta di un bilancio tra costi e benefici, e devi avere ben chiari gli uni e gli altri.

 

Vantaggi. Il lato positivo di spostare una prenotazione è unicamente relativo al maggior prezzo che puoi addebitare all’ospite, che comunque non arriverà mai ad essere pari al prezzo che egli pagherebbe online. D’altra parte se dovete rinunciare alle garanzie che Airbnb offre ad entrambi (le vedremo di seguito) dovete averne un beneficio. Dunque indicativamente, il ricarico che potresti applicare è nell’ordine del 10%. Ne vale la pena? Vediamo l’altra faccia della medaglia.

 

Svantaggi. Consentendo ad una prenotazione diretta perdi il diritto ad una serie di benefici. Intanto la copertura assicurativa sui danni degli ospiti e l’RC. O hai già una tua assicurazione, o nel caso di danni all’interno della tua abitazione dovrai occupartene tu. Non sempre si riesce a controllare a fondo prima che l’ospite se ne vada, e se scopri atti vandalici in ritardo… sei fregato. Altro aspetto molto importante sono gli infortuni degli ospiti. Se questi sono legati all’immobile da te gestito (es, si stacca una mensola installata male e uno di loro si ferisce) dovrai rispondere dei danni personalmente! Oltre ciò, dovrai occuparti dei pagamenti e della rendicontazione personalmente.

 

Cosa rispondere in questi casi

Come diciamo durante le nostre consulenze agli host, ci sono varie risposte che puoi dare ad un potenziale ospite che vuole prenotare fuori da Airbnb. Ricorda che dovrai focalizzare l’attenzione su di te, ovvero dovrai spiegare che è per delle tue scelte personali che non puoi fare una cosa di questo tipo, e mai scaricare la colpa sull’interlocutore. Sarebbe sbagliato ad esempio dire “so che vuoi spendere meno, ma non sai che è vietato?”. Piuttosto, ti suggeriamo di adottare altre giustificazioni, come ad esempio:

 

  • recensioni. Puoi spiegare che per te è importante accumulare feedback dagli ospiti, e quindi preferisci una prenotazione così da avere questa possibilità.
  • diventare Superhost. Per ottenere questo status ci vogliono determinati requisiti di qualità e punteggio (ne abbiamo parlato in questo nostro articolo). Anche in questo caso, passare attraverso il portale è fondamentale.
  • per questioni di tasse e rendicontazione. Spieghi al guest che hai paura di fare confusione e non sai come gestire le entrate dirette e di conseguenza le tasse. Per questo registri tutto tramite Airbnb, e a fine anno stampi la relativa documentazione.
  • Mantenere il tuo calendario aggiornato. Puoi spiegare che hai avuto esperienze di overbooking in passato e quindi ora preferisci non rischiare affidandoti a normali prenotazioni tramite il sito.
  • trasparenza. Dividendo il ricavato con un tuo familiare hai bisogno di qualcosa di scritto ed ufficiale che dimostri l’ammontare della transazione in maniera chiara.

 

Cosa dire se la richiesta avviene prima della prenotazione

come declinare una richiestaSe non sai cosa fare quando ti chiedono di prenotare fiori da Airbnb, c’è un momento in cui dovresti avere le idee molto chiare: ovvero quando la richiesta avviene prima della prenotazione.

 

Come spieghiamo nei nostri corsi di formazione per host, va sempre declinato il tentativo di un guest di prenotare fuori dal portale prima ancora che egli effettui la prenotazione. Questo è anche il caso più frequente, dato che spesso è sottoposto da coloro che non hanno soldi sulla carta o semplicemente non hanno voglia di perdere tempo nella compilazione del form. Oltre ciò, può essere estremamente difficile scambiarsi i propri riferimenti in questa fase: ogni numero di telefono, mail o altro tipo di recapito verrà oscurato automaticamente dalla chat di Airbnb, e con ogni probabilità segnalato. Questo è sicuramente negativo, e potrebbe portare problemi sia a te che al guest, con la differenza che quest’ultimo non ha niente da perdere… tu invece si!

 

Inoltre tieni presente che la chat ufficiale è sempre visibile al team di assistenza, e quindi se non rispetti le regole, sarà difficile dimostrare il contrario! Se ti capita di trovarti in questa situazione quindi, noi di Turidea ti suggeriamo caldamente di utilizzare una delle giustificazioni di cui sopra o lasciar perdere… forse ti sei solo risparmiato delle grane!

 

E se la richiesta avviene dopo la prenotazione?

In casi più rari, può capitare che il guest ti chieda di spostare la prenotazione fuori da Airbnb dopo che ha prenotato e prima del soggiorno, in tempo utile per cancellare gratuitamente. In questo caso è più semplice portare a termine l’operazione senza destare sospetti, ma è bene fare molta attenzione. Ricorda che andrai a perdere una recensione e la tutela assicurativa… potrebbe essere il caso piuttosto di offrire uno sconto all’ospite se vuole aggiungere delle notti! Questo può aiutare il tuo punteggio e soddisfare al tempo stesso la richiesta economica dell’interlocutore. Inoltre, questo approccio ti evita rischi di overbooking. Se per caso dovessi dimenticarti di bloccare il calendario dopo la cancellazione, rischieresti di ottenere un’altra prenotazione per le stesse date!

 

Quando accettare le prenotazioni dirette

cosa rispondere al guestNon c’è niente di male ad accettare una prenotazione diretta quando questa viene da canali come il sito web personale o altre strade simili. Per far ciò bisogna conoscere però quali sono le giuste tecniche per ottenere contatti di questo tipo. Ci sono varie metodologie che insegniamo nelle nostre consulenze: giusto per fare un esempio, creare una pagina facebook e invitare gli ospiti ad iscriversi può essere un buon modo per fidelizzarli e spargere la voce!

 

Troppa cose da considerare? Ti possiamo aiutare!

Se credi che il mondo degli affitti brevi sia complicato… non hai tutti i torti! I guadagni possono essere molti interessanti, ma i fattori da considerare sono diversi e abbracciano svariate aree di competenza: tecniche di gestione, marketing, prezzi, comunicazione col guest, normative e qualt’altro.

 

Se credi di aver bisogno di una mano ti possiamo aiutare! Ci occupiamo di:

  • Formazione: assistenza mirata in base alle necessità del cliente oppure corsi da zero per diventare host competenti e performanti.
  • Gestione: prendiamo in mano interamente o parzialmente l’amministrazione del tuo alloggio.

 

Se sei interessato, visita il nostro sito dal menù in alto e trova il servizio più adatto a te!

4.7 / 5.00 stelle
4.7/ 5.00
107 Recensioni
By |2020-03-12T15:05:00+00:0010 Marzo 2020|Blog|

Leave A Comment