Sei proprietario di un appartamento a Firenze e vuoi affittarlo? Cerchi una soluzione flessibile che ti consenta di utilizzarlo in caso di necessità? Sei stanco di correre dietro a inquilini che non pagano impossibili da sfrattare?
Se la risposta ad una di queste domande è sì, allora prenditi qualche minuto perché sei nel posto giusto!

Oggi parliamo proprio del nostro servizio di gestione affitti brevi a Firenze, spiegando non solo in cosa consiste la nostra offerta, ma mettendo in luce le grandi opportunità che la città di Dande Alighieri può offrire per le case vacanza amministrate in maniera professionale.

Assistiamo il proprietario dalla gestione dalla promozione e prenotazioni fino ad un vero e proprio servizio chiavi in mano, fornendo aiuto anche come Co Host Firenze, ovvero come collaboratore ed aiutante per coloro che stanno già conducendo una struttura ma hanno bisogno di un supporto di gestione casa vacanze conto terzi.

 

Siamo operativi anche nei comuni di Scandicci, Sesto Fiorentino, Empoli, Campi Bisenzio, Bagno a Ripoli, Figline e Incisa Valdarno, Fucecchio, Pontassieve, Lastra a Signa, Borgo San Lorenzo, Calenzano, Castelfiorentino, San Casciano in Val di Pesa, Reggello, Certaldo, Impruneta, Vinci, Montelupo Fiorentino, Fiesole, Greve in Chianti, Montespertoli, Scarperia e San Piero, Cerreto Guidi, e Barberino di Mugello.

Il nostro servizio di Co host Airbnb consente anche di creare delle vere e proprie collaborazioni con i proprietari, dividendosi i compiti e offrendo così un esperienza unica e personalizzata al visitatore.

La gestione casa vacanze a Firenze non è per tutti: la concorrenza è agguerrita ed è fondamentale assumere un approccio altamente professionale, ma una volta avviata l’attività può essere ben più remunerativa e meno problematica della locazione tradizionale, soprattutto se affiancati da una realtà specializzata.

Vuoi saperne di più? Nel menù in alto puoi esplorare la nostra offerta, se invece non conosci la locazione breve continua a leggere, scoprirai tutto quello che c’è da sapere nel giro di pochi minuti!

Come affittare un appartamento a Firenze e perché

gestione-airbnb-firenzeIniziamo con lo spiegare cosa si intende per affitto breve: l’affitto breve è un tipo di locazione a favore di visitatori che fanno un uso dell’alloggio prevalentemente turistico utilizzandolo come base per visitare i dintorni. Solitamente si tratta di permanenze di qualche giorno, è difficile che eccedano le 2 settimane.

 

Quanto conviene?
Firenze è una città dal potenziale turistico enorme e tuttora in crescita. Si parla di un aumento nel 2018 del  +5,9% di arrivi, sfiorando quota 15 milioni di turisti (dati forniti dal Servizio Statistica della città metropolitana).

Sono numeri impressionanti, che danno un idea del perché molti proprietari si siano avvicinati al mondo della locazione turistica e ci contattino sempre più numerosi per approfondire questo mercato.

Per completezza, va detto che al di là dei dati incoraggianti, il comparto extra alberghiero (quello che ci riguarda) cresce a ritmi ancora più alti, spinto dalla propensione dei turisti ad affidarsi a strutture più grandi, comode e a stretto contatto col territorio.

 

Come si fa ad affittare un appartamento a Firenze ed in Toscana?

La normativa nazionale è piuttosto generica e lascia libere le regioni (ed in particolare comuni e province) di regolare l’accesso a questo settore come meglio credono.

Nella città metropolitana esistono già uffici dedicati e con una telefonata in comune sapranno già dove indirizzarti con rapidità, ma se l’alloggio è posizionato in un municipio periferico la faccenda potrebbe complicarsi leggermente. In generale noi di Turidea ti consigliamo di chiedere dello sportello unico delle attività produttive (SUAP): di solito è qui che si occupano di locazioni turistiche.

La procedura per avviare l’attività solitamente è semplice e gratuita e consiste nella compilazione di alcuni moduli da trasmettere all’ufficio competente, il quale che nel giro di pochi giorni rilascerà la vera e propria autorizzazione (impropriamente detta “SCIA”).

Il passo successivo consiste nel contattare la questura e chiedere l’accesso al portale alloggiati. Dopo aver consegnato il permesso ottenuto dal SUAP infatti, nel giro di qualche giorno la Polizia di Stato ti invierà le credenziali di accesso ad alloggiati web, il pannello di controllo nel quale sarà possibile inserire le generalità degli ospiti tramite un’apposita schermata. Nota che questa operazione è obbligatoria e va effettuata entro massimo 48 ore dal check in.

A questo punto hai quasi fatto: il SUAP ti spiegherà come accedere al portale statistico regionale per inserire anche qui le generalità dei turisti, e (dove prevista) ti istruirà su come incassare la tassa di soggiorno. Fatto ciò hai tutte le carte in regola per iniziare la tua gestione Airbnb Firenze!

 

Gestione Airbnb Firenze: vantaggi e svantaggi

co-host-firenzeIn base alla nostra esperienza di gestione affitti brevi Firenze, possiamo confermare che la città toscana è tra le più remunerative in Italia anche per prenotazioni effettuate tramite portali come Airbnb.
Per chi non fosse pratico di locazione turistica tuttavia, vale la pena fare un breve riepilogo di quelli che sono i vantaggi e svantaggi di questo business.

  • Affitto tradizionale. Si tratta del tipo di locazione che tutti conoscono: affittuario e inquilino si impegnano a rispettare un vincolo di collaborazione dalla durata di alcuni anni (solitamente 4+4 o 3+2), il primo mette a disposizione l’appartamento, il secondo si obbliga al pagamento di un canone di locazione.
    In linea teorica questo tipo di affitto presenta il vantaggio della semplicità di gestione dato che il proprietario dovrebbe limitarsi a ricevere mensilmente la cifra pattuita: di fatto però, spesso non è così. Capita spesso che dopo alcuni versamenti l’inquilino smetta di pagare e sia poi difficile da sfrattare se non dopo molti mesi di attesa e salate spese legali. In altri casi il modo in cui l’affittuario ha trattato l’alloggio emerge solo troppo tardi, e magari si viene a conoscenza di danni o furti quando ormai sen è andato.
    Un altro svantaggio di questa tipologia di accordo è dato dalla rigidità del vincolo contrattuale: non è consentito al proprietario di riappropriarsi agilmente dell’alloggio, o comunque questo richiede preavvisi e giustificati motivi.

 

  • Affitto breve: è una forma di locazione che negli ultimi anni è stata largamente usata ed è ancora in crescita per via dei vantaggi che offre. Prima di tutto i pagamenti sono sicuri e garantiti dato che il visitatore paga prima di arrivare. Inoltre è possibile godere della massima flessibilità: ci si può riservare delle date per il personale utilizzo dell’appartamento o per ospitare parenti e amici. Ulteriori aspetti da tenere in considerazione sono la certezza di permanenza dell’ospite, e il continuo controllo che su ha sulla struttura. Infine c’è il discorso della redditività. La gestione Airbnb Firenze è particolarmente vantaggiosa in termini economici, e può portare a rendite in affitto breve di 2-3 volte superiori all’affitto tradizionale.
    La criticità degli affitti brevi, d’altro canto, consiste nelle difficoltà di gestione della struttura: di fatto è come amministrare un piccolo hotel: c’è da assistere gli ospiti, fare i check in, le pulizie ecc. Per questi motivi, per ottenere buoni risultati è fondamentale una gestione professionale, ed è per questo che ci offriamo come partner per quei proprietari che non hanno modo o tempo di curare l’attività al meglio.

 

Dal riepilogo qui sopra avrai chiaro che se un locatore ricerca un agenzia affitti brevi Firenze è perché da una parte ha fiutato gli ottimi profitti che si possono conseguire, ma allo stesso tempo ha preso coscienza delle criticità di questo settore, da affrontare in maniera seria e preparata.

 

Gestione case vacanze Firenze: il valore aggiunto che fa la differenza

gestione-case-vacanza-firenzeAlla luce di quanto esposto nel precedente paragrafo, appare chiaro che Firenze si presta particolarmente bene ad una gestione casa vacanza di tipo professionale, che sappia valorizzare i lati positivi dell’appartamento affiancando un assistenza di qualità in grado di aiutare il turista durante la sua permanenza.

Ma Firenze non è solo Uffizi, Duomo, Ponte Vecchio o Galleria dell’Accademia. Il capoluogo toscano, è anche in un ottima posizione strategica per scoprire l’Italia: è a poche ore di viaggio da Roma, Bologna, Milano, Napoli e Venezia. Inoltre possiede il Careggi, un ospedale all’avanguardia e ad alta specializzazione.

In risposta a queste opportunità, in Turidea seguiamo anche la gestione case vacanze: si tratta di un servizio che può essere di grande aiuto ai proprietari in quanto così facendo si evita di partire da zero, appoggiandosi ad una realtà con esperienza negli affitti brevi che possa risparmiare seccature e preoccupazioni.

 

Guadagnare senza troppi pensieri: la soluzione Turidea a Firenze

Leggendo questo articolo avrai compreso che il mondo degli affitti brevi può riservare grandi soddisfazioni sia in termini economici che di soddisfazione personale, ma avrai anche capito che per ottenere risultati soddisfacenti serve preparazione e professionalità. Improvvisarsi albergatori senza avere alle spalle né la preparazione sufficiente né il necessario tempo a disposizione significa semplicemente rinunciare a buona parte dei profitti facendosi sopraffare dalla concorrenza di chi invece, svolge il suo compito a dovere.

 

Turidea nasce proprio per fornire al proprietario un aiuto alla gestione di appartamenti in affitto a Firenze con lo scopo (a seconda delle necessità) di affiancarlo in parte delle attività o tramite un servizio completo.

I servizi offerti da Turidea sono principalmente 2:

  • Servizio Online (commissione 10% sul netto incassato): si tratta di un pacchetto di attività che mira ad aiutare il proprietario dividendosi i compiti. Mentre tu ti occuperai dell’accoglienza dell’ospite e dell’assistenza in loco, noi cureremo la promozione, l’assistenza online e la gestione di prezzi e calendari.
  • Servizio Completo (commissione 28% sul netto incassato): in aggiunta al servizio Online include le attività di gestione pulizie, manutenzioni, registro ospiti e assistenza in loco.

Se hai un appartamento e vuoi approfondire il mondo della locazione turistica contattaci per una consulenza gratuita. Saremo felici di analizzare la tua personale situazione e fornirti la soluzione più adatta a te.

 

Co host Firenze: l’aiuto per chi ha già iniziato con Airbnb

Può succedere in alcuni casi che un proprietario abbia sperimentato autonomamente il settore degli affitti temporanei iscrivendosi ad un agenzia di intermediazione immobiliare online come Airbnb, diventando Host in pochi minuti.

In molti casi può succedere che le stesse persone si rendano conto di aver a che fare con un attività ben più complicata di quello che si aspettavano e ricercano un co-host, ovvero qualcuno che possa dargli una mano.

Se hai intrapreso una gestione Airbnb Firenze sappi che puoi contare su noi di Turidea in caso ti serva un co host professionale in grado di aiutarti in uno o più compiti che da solo non riesci più a seguire, così da recuperare la competitività e reddittività del tuo alloggio.

 

Confidiamo che questo articolo ti sia stato utile a saperne di più sulla gestione affitti brevi e case vacanza a Firenze, e ti diamo appuntamento alla prossima!

4.7 / 5.00 stelle
4.7/ 5.00
53 Recensioni