Hai un appartamento a Venezia e ti stai chiedendo come farlo fruttare? Abiti lontano o hai poco tempo di seguirlo, e hai bisogno di qualcuno che ti dia una mano ad amministrarlo? Se la risposta è si allora sei nel posto giusto!

 

In Turidea ci occupiamo proprio di gestione affitti brevi  e case vacanze a Venezia, proponendoci come collaboratori al fianco del proprietario e mettendo a disposizione un servizio che va dalla promozione dell’immobile fino ad un vero e proprio “chiavi in mano”. Il nostro scopo è trasformare il tuo appartamento in una rendita sicura e spensierata!

Oltre ciò, forniamo un servizio di Co-host Airbnb a Venezia, vale a dire un supporto a coloro che già gestiscono uno o più immobili, ma per vari motivi hanno bisogno di qualcuno che li assista in particolari mansioni.
Siamo attivi anche nei comuni limitrofi di: Portogruaro, Jesolo, Mirano, Chioggia, San Donà di Piave, Noale, Marcon, Santa Maria di Sala, Martellago, Dolo, Cavarzere, Cavallino-Treporti ed Eraclea.

Oltre a presentare la nostra attività, in questo articolo approfondiremo l’argomento delle locazioni turistiche, dando modo a chi non è pratico del settore di capire quali sono i vantaggi e svantaggi di questo tipo di affitto, affrontando così in maniera consapevole la materia della gestione casa vacanze conto terzi.

 

Se vuoi scoprire subito di cosa ci occupiamo visita il nostro sito dal menù in alto o richiedi una consulenza gratuita, altrimenti mettiti comodo e preparati a scoprire, in pochi minuti, tutto quello che c’è da sapere su questo settore con un particolare focus sulla gestione affitti brevi Venezia!

Pronto? Allora iniziamo!

Affitti brevi a Venezia: quanto convengono?

agenzia Airbnb a VeneziaPrima di capire quanto conviene affittare un appartamento a Venezia, è bene spiegate per chi non lo sapesse in cosa consistono gli affitti brevi. L’affitto breve (o locazione turistica) è un tipo di locazione a favore di viaggiatori che fanno un uso dell’immobile a fini prevalentemente turistici, e quindi per permanenze che non superano i 30 giorni.

Ma quanto conviene? Diamo qualche numero.

Iniziamo con il quadro Italiano: l’ISTAT registra negli ultimi anni una costante crescita dei flussi, si parla di un +4,5% di arrivi. E’ un dato particolarmente positivo, che cavalca la crescita di questo settore nel mondo ma che vede l’Italia in prima linea. In questo contesto, il comparto extra-alberghiero (quello che include gli affitti turistici) ne beneficia particolarmente dato che i turisti preferiscono sempre di più le abitazioni private, incoraggiati da un maggiore contatto con il territorio, ampi spazi e libertà di cucinare autonomamente.

 

E cosa dire di Venezia?

Che il capoluogo veneto sia un punto di riferimento mondiale per il turismo non è una novità. Quello che può sorprendere invece, è il tasso a cui i flussi di visitatori nella città lagunare continuano a crescere: si parla di un +8,6% di arrivi, con circa 9,5 milioni di turisti nel 2017.

Si tratta di cifre spaventose, che a fatica rendono l’idea di quanto il settore turistico sia un’opportunità da cogliere a Venezia.

In questo quadro, gli appartamenti ad uso turistico giocano un ruolo essenziale, offrendo un alternativa più economica agli hotel e al tempo stesso permettendo un reale contatto con le particolarità del luogo. Anche i paesi nei dintorni beneficiano del fascino della città, contribuendo a rispondere all’enorme richiesta di posti letto.

Come affittare un appartamento a Venezia

Gestione Airbnb VeneziaQuali sono i passaggi pratici per poter affittare un appartamento a Venezia?

Se da un lato la normativa nazione rimane piuttosto generica, ogni regione dal canto suo ha il diritto di legiferare in materia e può richiedere adeguamenti locali. Spesso anche i comuni richiedono prassi burocratiche diverse tra loro, e sarebbe bene dunque analizzare caso per caso la situazione del proprietario. Proviamo tuttavia a disegnare un percorso, quantomeno indicativo per la città di Venezia.

 

Il primo passo è comunicare al comune l’inizio dell’attività. Per far ciò serve inviare al SUAP il modello di comunicazione di locazione turistica predisposto dalla Regione Veneto (“Allegato A” al Decreto del Direttore della Sezione Turismo n. 53). Questo documento si può trovare sul sito della regione o del comune.

Andrà indicato:

  • Periodo di affitto
  • Numero di camere
  • Numero di posti letto

Ottenuto il permesso ottenuto dal municipio, il passo successivo è la richiesta alla questura di zona delle credenziali di accesso al portale alloggiati web, in modo da inserire le generalità degli ospiti.

 

La città di Venezia anche relativamente alla gestione di affitti brevi e case vacanza richiede il pagamento di una tassa di soggiorno a carico del turista. Questa andrà trattenuta al momento dell’arrivo e versata all’ufficio competente.

L’ultimo passaggio obbligatorio riguarda la registrazione a fini statistici degli ospiti. Questo va fatto tramite il portale della regione Veneto entro i primi 10 giorni del mese successivo.

 

Gestione Airbnb Venezia: punti di forza e criticità

Come abbiamo accennato in premessa in Turidea ci occupiamo anche di una gestione Airbnb Venezia: in altre parole, tra i portali che utilizziamo per mettere in contatto i clienti con gli appartamenti che gestiamo c’è il famoso portale americano.

Ma quali sono i punti di forza e le criticità di questo strumento?

Airbnb nasce come sito per non-professionisti, vale a dire che tiene in considerazione il fatto che chi gestisce le strutture pubblicate non lo fa di mestiere, e quindi concede ai proprietari flessibilità interessanti come: cancellazione di prenotazioni, recensioni sul comportamento degli ospiti, possibilità di rifiutare delle richieste ecc.

 

Se questa è l’impostazione di base, è anche vero però che data l’enorme crescita di questo mercato, anche Airbnb sta ora iniziando a puntare sulla qualità, premiando le gestioni professionali e penalizzando quelle improvvisate. Questo è particolarmente vero in un contesto come Venezia, dove l’elevata concorrenza impone standard elevati. Ecco perché è fondamentale prendere seriamente la gestione Airbnb o, in alternativa, affidarsi ad un agenzia o una realtà che funga da co host professionale del settore.

Gestione case vacanze a Venezia: farsi aiutare conviene

come affittare un appartamento a VeneziaLa gestione di una casa vacanze a Venezia è un attività da prendere sul serio. Molti di coloro che ci contattano chiedendoci una mano a gestire la propria casa vacanza sono persone che, attratti dalle opportunità di guadagno, inizialmente avevano sottovalutato l’impegno che un attività di questo genere può richiedere. In effetti, anche se l’affitto breve può essere molto interessante (pagamenti garantiti, alti rendimenti, flessibilità di utilizzo dell’immobile ecc), richiede di disporre di molto tempo e soprattutto di capacità di gestione mirate.

Gli ospiti potrebbero rimanere chiusi fuori casa, il riscaldamento guastarsi, o ancora potrebbe intasarsi lo scarico. Ebbene tu ci dovrai essere.

 

Se da un lato il turista può avere comprensione per un appartamento imperfetto ma ben gestito, sicuramente non avrà pietà di un bell’appartamento amministrato da una persona poco disponibile, mal organizzata e difficilmente reperibile. Il rapporto umano è tuttora molto importante.

Tutto questo vale a maggior ragione a Venezia, dove la corretta gestione di una casa vacanza è fondamentale anche per massimizzare i guadagni.

Le tante attrattive come Palazzo Ducale, Piazza San Marco, Ponte di Rialto, la Basilica, Canal Grande, Murano ecc possono confondere il turista che non sa da dove partire. Un host in grado di dare i giusti suggerimenti può davvero far la differenza!

 

Liberarsi dalle preoccupazioni guadagnando: la proposta Turidea

Leggendo fin qui avrai capito che l’affitto breve a Venezia può essere estremamente vantaggioso da un punto di vista economico e non solo, purché sia svolto con estrema professionalità.

Se pensi di non aver tempo o vivi lontano, ma vuoi comunque mettere a rendita il tuo alloggio, contattaci senza problemi per una consulenza gratuita: ci occupiamo proprio di gestione affitti brevi a Venezia, e saremo felici di darti una mano!

I principali pacchetti da noi offerti sono principalmente due:

  • Pacchetto online: comprende tutte le attività svolte prima dell’arrivo dell’ospite come la promozione online, la gestione di pagamenti e calendari, l’assistenza online ecc, lasciando al proprietario l’accoglienza del turista.
  • Pacchetto completo, che aggiunge una serie di servizi come la gestione delle pulizie e manutenzioni, pratiche burocratiche, assistenza in loco, check in, servizio fotografico ecc, e mira quindi ad alleviare il proprietario da ogni preoccupazione.

Scopri i nostri servizi dal menù in alto, o prenota un colloquio telefonico!

Confidiamo che questa guida sulla gestione affitti brevi e case vacanza a Venezia ti sia stata d’aiuto per chiarirti le idee!
Alla prossima!

4.6 / 5.00 stelle
4.6/ 5.00
353 Recensioni