Possiedi un appartamento e vuoi farlo fruttare? Sei stanco di inquilini che non pagano creando problemi e pretendi certezze nei pagamenti? Cerchi una soluzione flessibile che ti permetta di utilizzare il tuo alloggio quando vuoi?

Se la risposta a queste domande è sì, sei nel posto giusto. In questo articolo parleremo proprio di questo argomento, dando alcune indicazioni sia a chi è interessato ad una gestione case vacanze conto terzi, sia a chi è già coinvolto in questa attività e cerca una mano come Co Host Bologna (ovvero come aiutante collaboratore).

In Turidea ci occupiamo proprio di gestione appartamenti e case vacanze in affitto breve a Bologna, fornendo un supporto al proprietario che va da specifiche mansioni fino ad un vero e proprio servizio chiavi in mano.

Siamo attivi anche in tutti i comuni bolognesi come: Imola, Casalecchio di Reno, San Lazzaro di Savena, Valsamoggia, San Giovanni in Persiceto, Castel San Pietro Terme, Zola Predosa, Budrio, Castel Maggiore, Pianoro, Medicina, Molinella, Castenaso, Sasso Marconi, Ozzano dell’Emilia, Crevalcore, Calderara di Reno, San Pietro in Casale, Azola dell’Emilia, Granarolo dell’Emilia e Monte San Pietro.

Forniamo anche un servizio di Co Host Airbnb, vale a dire un supporto a tutti quei proprietari che già affittano su piattaforme di intermediazione e hanno bisogno di una mano.

La gestione affitti brevi Bologna è un attività delicata che, se svolta professionalmente, offre il grande vantaggio di alleviare il proprietario dagli stress della locazione, trasformando il proprio alloggio in una rendita senza pensieri da ricevere a fine mese.
Non conosci le locazioni brevi? Prenditi qualche minuto e continua a leggere, ti guideremo attraverso questo interessante settore!

Come affittare un appartamento a Bologna e perché

gestione_airbnb_bolognaIniziamo con lo spiegare cosa si intende per affitto breve. Si tratta di un particolare tipo di locazione svolta a vantaggio di visitatori (prevalentemente turisti) che utilizzeranno l’alloggio per brevi periodi di tempo, utilizzandolo come base di appoggio per visitare la zona.

Conviene realmente?

Partiamo da dei dati concreti forniti dall’autorevole fonte ISTAT: il turismo è un settore in crescita. Nel 2018 è stato registrato un +4,5% di arrivi con un deciso boom di turisti stranieri. Non meraviglia quindi che tanti proprietari di appartamento, delusi dal settore degli affitti tradizionali abbiano deciso di sperimentare questo mercato. Tra le altre cose, sembra che il comparto extra-alberghiero sia tra quelli maggiormente in crescita: i visitatori gradiscono sempre più il contatto diretto col luogo che questa sistemazione può offrire, oltre alla possibilità di cucinare autonomamente riducendo i costi della permanenza.

 

Ma come affittare un appartamento a Bologna, e in generale in Emilia Romagna?

La normativa nazionale è alquanto generica e dà modo a regioni e comuni di personalizzare questo aspetto. La prima mossa che ti consigliamo è quella di contattare il tuo municipio e chiedere dello sportello unico delle attività ricettive (SUAR). Nel comune di Bologna queste pratiche sono all’ordine del giorno, ma se ti trovi in un piccolo paesino potrebbero fornirti risposte titubanti e incerte: in tal caso chiedi semplicemente di parlare con un addetto alle locazioni brevi.

Fatto ciò, domanda quali sono le procedure per l’avvio dell’attività. Solitamente non è richiesto alcun pagamento, o se anche lo fosse si parla di cifre minime; quasi certa invece è la necessità del rilascio di un’autorizzazione, una specie di SCIA che ti autorizzi ad affittare in questo regime.

A questo punto non ti resta che contattare la polizia municipale della tua zona e, fornendo i dati del permesso in tuo possesso alla questura, richiedere le credenziali di accesso al portale alloggiatiweb. Il portale alloggiatiweb è la piattaforma attraverso la quale sarai tenuto ad inserire le generalità dei tuoi ospiti. Il recente decreto sicurezza ha chiarito una volta per tutte che questa comunicazione è obbligatoria anche per gli affitti temporanei.

Ottenute le credenziali sarai quasi pronto, non ti resta che ottenere i dati di ingresso al portale statistico regionale dal SUAR per poter inserire i riferimenti dei visitatori anche su questo sito a fini statistici.

A questo punto il gioco è fatto e puoi entrare in azione pubblicando l’annuncio sui migliori portali ed avviare una gestione Airbnb Bologna.

 

Gestione affitto breve Bologna: vantaggi e svantaggi

In base alla nostra esperienza di gestione affitti brevi Bologna, possiamo confermare che il capoluogo emiliano-romagnolo si trova in una posizione strategica per i flussi turistici.

gestione_case_vacanze_bolognaPer chi non fosse pratico del settore, vale la pena fare un riepilogo dei vantaggi e degli svantaggi di questo tipo di locazione: si tratta infatti di una modalità molto diversa da quella che siamo abituati a conoscere: lo spieghiamo meglio qui di seguito!

 

  • Locazione classica. E’ il tipo di somministrazione di abitazione che siamo abituati a conoscere, si articola solitamente in contratti da 4+4 anni, 3+2 o altre forme simili. Locatore e locatario si obbligano reciprocamente, l’uno fornendo un locale residenziale, l’altro impegnandosi al pagamento regolare di un canone.
    Presenta il vantaggio che in teoria, una volta trovato un inquilino serio sono necessarie poche attenzioni. Purtroppo sappiamo bene che nella pratica questa è una rarità: troppo spesso infatti si ha a che fare con affittuari inadempienti che, dopo qualche mese di pagamento regolare, smettono di versare la quota e si stabiliscono indebitamente nell’alloggio. La normativa italiana non aiuta, in quanto come spiegato in un nostro articolo, per ottenere uno sfratto esecutivo per morosità sono necessari molti mesi, spese legali, e tanto stress! Se poi l’inquilino ha dei figli piccoli la faccenda si complica e diventa davvero complicato sfrattarlo.
    Un ulteriore svantaggio dell’affitto tradizionale è la forte rigidità del contratto: una volta messo a disposizione l’appartamento non si può rientrarne in possesso, salvo che per validi motivi. Non si presta quindi a situazioni di incertezza e non è adatto se si vuole continuare a farne un uso sporadico.

 

  • Affitto breve. Si tratta di una forma di locazione in gran crescita negli ultimi anni poiché presenta una serie di importanti vantaggi sotto vari aspetti. Prima di tutto i pagamenti sono garantiti: il turista paga ancora prima di mettere piede nell’appartamento. Inoltre si ha la massima flessibilità di utilizzo dell’abitazione dato che si può decidere quando affittarlo e quando riservarselo per uso proprio. Un altro aspetto importante è la certezza della durata: sai sempre quando l’ospite arriva e quando va via. Oltre a tutto ciò, si può godere di maggiore controllo sull’appartamento dato che viene pulito e sistemato dopo ogni ospite e inoltre, se gestito correttamente, può rendere di più della locazione classica.
    A fronte di tutti questi vantaggi vi è però una criticità: per ottenere risultati soddisfacenti la gestione della struttura deve avvenire in maniera assolutamente professionale. Molti dei proprietari di cui gestiamo l’alloggio ci hanno confessato che precedentemente non ottenevano grandi soddisfazioni!

 

Da quanto sopra avrai capito che quando un locatore ricerca un agenzia affitti brevi Bologna è proprio perché ha intuito le potenzialità del mercato, ma allo stesso tempo si rende conto di aver bisogno di una mano per trarne il massimo profitto.

 

Gestione case vacanze Bologna: il valore aggiunto che fa la differenza

Chiariti i vantaggi e svantaggi di questo tipo di locazione, appare evidente che una città come Bologna sia particolarmente adatta a questo tipo di affitto anche per quanto riguarda le case vacanze. Oltre alla già menzionata ubicazione strategica al crocevia delle maggiori arterie autostradali, la città è anche servita da un efficiente aeroporto, dispone di un polo fieristico ed è sede della prestigiosa Università di Bologna.

Ebbene, in Turidea ci occupiamo anche di gestione case vacanze Bologna: si tratta di una vera e propria occasione per proprietari di appartamenti sfitti che non sanno come metterli a frutto, in quanto possono contare su una realtà che li allevi dalle maggiori incombenze facendo rendere il proprio alloggio senza troppi pensieri.

 

Guadagnare senza troppi pensieri: la soluzione Turidea

co_host_bolognaAttraverso la lettura di questo articolo avrai senz’altro colto che il settore degli affitti brevi offre grandi opportunità ma richiede una preparazione specifica e una conoscenza delle dinamiche di settore. Improvvisarsi albergatori senza avere né preparazione né tempo a disposizione significa semplicemente rinunciare a una parte di profitti che sarebbe stato possibile conseguire affidandosi a professionisti.

Turidea nasce proprio per questo, per aiutare i proprietari a trasformare l’affitto in una rendita che sia davvero senza troppi pensieri!

 

Provare Turidea non ha alcun costo, né di attivazione né di uscita. Cliccando sul menù in alto potrai scoprire i nostri servizi nel dettaglio e contattarci per qualsiasi dubbio!

In sostanza, mettiamo a disposizione due tipologie di servizio:

  • Servizio Online, 10% sull’incasso effettivo. Penseremo noi alla gestione di pagamenti, prezzi, calendari, scrittura e ottimizzazione annunci, traduzioni, gestione prenotazioni e quant’altro. Lasceremo al proprietario la gestione fisica in loco e l’assistenza al turista durante la permanenza.
  • Servizio Completo, 28% sull’incasso effettivo. Si tratta di una vera e propria gestione chiavi in mano dell’alloggio: in aggiunta a quanto incluso nel servizio online ci occuperemo di pulizie, gestione manutenzioni, check in, check out, assistenza in loco, e includeremo un servizio fotografico professionale.

 

Se sei interessato al mondo degli affitti brevi ma hai poco tempo a disposizione, contattaci senza impegno per una chiacchierata, ti forniremo tutta l’assistenza gratuita di cui necessiti!

 

Co host Bologna: l’aiuto per chi ha già iniziato con Airbnb

Capita a volte che dei proprietari di appartamento abbiano deciso di sperimentare gli affitti brevi affidandosi a agenzie di intermediazione online: una di queste è Airbnb.

Può succedere però che dopo qualche tempo si incontrino delle difficoltà e si abbia bisogno di un co host, ovvero una persona che sia in grado di dare una mano in certe mansioni o sostituire il titolare in caso di assenza.

In Turidea forniamo anche un servizio di co host Bologna, aiutando i proprietari del capoluogo a svolgere le proprie mansioni ottenendo il massimo dei risultati.

Se rientri in questa categoria contattaci senza problemi, saremo in grado di fornirti l’aiuto che ti serve!

4.8 / 5.00 stelle
4.8/ 5.00
45 Recensioni