Grazie al boom del turismo, la richiesta di case vacanze è in costante crescita, e questo potrebbe essere un’opportunità interessante per chi possiede una casa o un appartamento vuoto per gran parte dell’anno.

 

Ma prima di lanciarsi a capofitto in quest’avventura, è importante valutare attentamente se il proprio appartamento sia adatto e se l’host sia disposto a gestire tutti gli aspetti burocratici e logistici che ne derivano.

 

Vediamo quali sono le normative italiane circa i requisiti che una casa vacanze dovrebbe possedere.

 

Requisiti legali e amministrativi

 

In Italia, per scoprire i requisiti che una casa vacanze deve possedere per operare in regola, bisogna fare affidamento alla normativa regionale. Nel caso dell’Emilia Romagna, dove Turidea ha la sua sede principale, è la L.R. 15 aprile 1985, n. 31.

 

Scopri i nostri corsi e consulenze

 

All’interno della normativa, vi sono le definizione delle varie strutture ricettive e i requisiti per aprirle. Le case vacanze sono unità abitative composte da uno o più locali arredati e dotate di servizi igienici e cucina autonoma, gestite unitariamente per l’affitto ai turisti.

 

casa vacanze adatta affitto turistico

Come spesso diciamo durante i nostri corsi per proprietari di case vacanze e consulenze professionali, la gestione può essere imprenditoriale (con partita IVA) o non imprenditoriale (occasionale, senza partita IVA).

 

Requisiti dell’appartamento

 

Per poter affittare una proprietà come alloggio turistico, l’appartamento deve avere almeno 30 metri quadrati di superficie e soddisfare gli standard igienico-edilizi, compresa la conformità alle normative antincendio. È necessario fornire i servizi essenziali come pulizia, fornitura di biancheria, energia elettrica, acqua, riscaldamento e recapito per gli ospiti.

 

Inoltre, è possibile offrire servizi aggiuntivi come telefono, televisione, Wi-Fi, a seconda delle esigenze degli ospiti.

 

Come aprire una casa vacanze: la burocrazia

 

Per avviare questa attività, è fondamentale seguire alcune procedure: è necessario presentare una dichiarazione di inizio attività al Comune competente e informare l’Azienda Sanitaria Locale (ASL) e gli altri enti preposti. A seconda del caso, potrebbe essere richiesta l’iscrizione al Registro Imprese e l’apertura di una partita IVA.

 

È essenziale anche rispettare tutte le normative fiscali e di sicurezza riguardanti gli ospiti, assicurandosi che l’alloggio sia sicuro e conforme alle regole stabilite per garantire il benessere degli ospiti durante il soggiorno.

 

Scopri i nostri servizi di gestione

 

Seguire questi passaggi e garantire la conformità alle normative è cruciale per operare legalmente e in modo sicuro nel settore degli affitti turistici, assicurando al contempo un servizio di qualità agli ospiti.

 

Requisiti dell’appartamento: come attirare un maggiore numero di ospiti

 

Rispettare le regole imposte dalle Regioni italiane per aprire una casa vacanze è fondamentale per evitare multe o addirittura la chiusura dell’attività. Tuttavia, non garantisce in automatico il successo del business nel settore degli affitti brevi. Oltre che essere a norma di legge, un appartamento dovrebbe essere accogliente per gli ospiti, in una zona comoda per visitare l’area circostante e dotato di tutti i servizi utili al cliente.

 

affitto turistico casa vacanze

Non tutte le case si trovano in una posizione comoda per i turisti o una zona che possa offrire dello svago o siti di interesse da visitare. Oppure non offrono la possibilità di ricavare uno spazio confortevole e ampio, che garantisca la privacy degli ospiti. Insomma, quello che ti vogliamo dire è che non basta possedere una casa inutilizzata per avere successo nel settore degli affitti brevi. Essa deve anche soddisfare le esigenze dei turisti.

 

Quando si decide di mettere a disposizione un appartamento per affitti turistici, è fondamentale assicurarsi che sia in condizioni ottimali. Deve essere ben mantenuto, pulito, accogliente e luminoso, creando un ambiente che gli ospiti apprezzino e si sentano a loro agio.

 

L’arredamento gioca un ruolo cruciale: deve essere funzionale e confortevole, pensato per soddisfare le esigenze dei turisti. È importante dotarsi di tutti gli elettrodomestici necessari, come cucina attrezzata, frigorifero, lavatrice e asciugatrice, per garantire un soggiorno comodo e pratico.

 

Se l’appartamento dispone di spazi esterni come balconi, terrazze o giardini, questi rappresentano un valore aggiunto significativo, permettendo agli ospiti di godere di momenti all’aria aperta durante il loro soggiorno.

 

L’appartamento deve essere provvisto di tutte le misure di sicurezza necessarie, come porte blindate, serrature efficienti, impianto elettrico a norma e rilevatori di fumo. Questo assicura non solo la tranquillità degli ospiti, ma anche la conformità alle normative di sicurezza vigenti.

 

Questi sono alcuni dei requisiti che trasformano la tua casa in un alloggio ideale per i turisti che vogliono visitare la tua zona.

 

Aspetti logistici e gestionali: la promozione e l’accoglienza

 

Oltre agli aspetti legali e strutturali, gestire una casa vacanze richiede un impegno costante e una dedizione particolare. È importante pubblicizzare l’appartamento sui canali appropriati, come siti web specializzati in affitti turistici, piattaforme di prenotazione online e attraverso i social media.

 

affitto breve casa vacanze adatta

È necessario fornire un’esperienza di check-in accogliente e senza intoppi, offrendo tutte le informazioni necessarie e assistenza durante il loro soggiorno. Allo stesso modo, gestire il check-out in modo organizzato assicura che gli ospiti partano soddisfatti e che l’appartamento sia pronto per il prossimo arrivo.

 

La manutenzione dell’appartamento è altrettanto importante. Ciò implica non solo la risoluzione tempestiva di eventuali problemi che possano emergere, ma anche la cura costante degli impianti e degli arredi per garantire il loro buon funzionamento.

 

Dovrai comunicare continuamente e in modo attento con i tuoi ospiti per assicurare una buona esperienza complessiva. Essere disponibili per rispondere alle domande, fornire consigli locali e gestire eventuali problematiche durante il soggiorno contribuisce a creare un rapporto positivo e fiducioso con gli ospiti.

 

Conclusioni

 

Oltre ai requisiti strutturali e legali, gestire con successo una casa vacanze richiede competenze specifiche e dedizione costante. È essenziale valutare la domanda turistica nella zona, comprendere il comportamento della concorrenza e pianificare le stagionalità. Un’attenta analisi dei costi, compresi quelli fissi e variabili, è cruciale per determinare la redditività dell’investimento.

 

Temi di non riuscire a occuparti di tutti questi aspetti? Noi di Turidea offriamo un supporto completo attraverso i nostri property manager, esperti nel settore della gestione immobiliare turistica. Ci occupiamo dell’accoglienza degli ospiti, della pulizia, della manutenzione e della promozione dell’appartamento, consentendoti di concentrarti su altri impegni o di goderti il tuo investimento senza preoccupazioni.

 

La nostra esperienza e professionalità garantiscono una gestione efficiente e profittevole della tua casa vacanze. Non esitare a contattarci per saperne di più.