Essere in grado di fornire un alloggio completo dotato di tutti quei comfort che fanno la differenza per un turista è essenziale. Il fatto è che, specialmente per chi è nuovo di questo settore, non è così semplice capire quali sono i servizi che un appartamento turistico deve offrire. Serve quindi uno strumento in grado di dare una mano al proprietario.

 

Per aiutarti in questo compito, nell’articolo di oggi parleremo proprio dell’inventario casa vacanze, cosa deve contenere e quali caratteristiche deve avere. Si tratta di una checklist da consultare prima e durante l’allestimento di un immobile. Questa particolare attenzione ti permetterà di evitare delle cattive recensioni dovute a distrazioni o semplici dimenticanze! Se vuoi far prima, ne abbiamo preparata una per te, basandoci sulla nostra esperienza: la puoi trovare qui!

 

Chi opera in questo mercato, sa bene quanto la soddisfazione del cliente sia importante, non solo per una questione di professionalità, ma anche perché un buon feedback aumenta le probabilità di ricevere nuove prenotazioni, favorendo i guadagni. Allora, sei curioso di sapere cosa non può mancare nel tuo appartamento? In pochi minuti te lo spiegheremo prendendo spunto dalla nostra esperienza sul campo nella gestione di appartamenti e dai nostri corsi di formazione per proprietari!

Cos’è un inventario e perché utilizzarlo

checklist per casa vacanze 2Un inventario case vacanze è uno strumento estremamente utile che ogni proprietario che si avvicina agli affitti brevi dovrebbe sempre portare con sé. Noi stessi forniamo ai partecipanti dei nostri corsi di formazione una check list completa proprio per partire con il piede giusto. Di cosa stiamo parlando? In sostanza, si tratta di una lista di accessori da inserire nell’appartamento che hanno un grande valore per chi viaggia per turismo o lavoro. È giusto ricordare infatti che un turista ha necessità ben diverse da quelle di un normale affittuario che utilizza l’appartamento per diversi anni.

 

Un affittuario classico ha tutto il tempo di personalizzarsi l’alloggio in base alle sue esigenze, un viaggiatore invece non ha questa possibilità e non si può portare dietro tutto il necessario. E’ quindi fondamentale che l’alloggio sia già pronto con tutto il necessario. Tu stesso ti sarai reso conto di quanto sia comodo non dover portare dietro questo o quell’altro oggetto perché già presente a destinazione!

 

 

Una checklist che si rispetti però, oltre a contenere la dotazione minima casa vacanze più alcuni extra, dovrebbe anche essere suddivisa per stanze. La preparazione della casa deve essere metodica in modo da risparmiare più tempo possibile senza tralasciare nulla.

 

Utilizzare una lista di questo tipo ti permetterà non solo di risparmiare tante energie, ma di evitarti anche tanto stress. Pensa a quanto può essere frustrante ricevere chiamate ad ogni ora del giorno dagli ospiti perché manca questo o quell’altro! Il rischio è quello di vivere nell’ansia di aver dimenticato qualcosa! È molto meglio quindi prevenire questa situazione con una lista efficace, possibilmente redatta da esperti del settore.

 

 

Quello che leggerai di seguito, è tratto proprio dall’inventario casa vacanze che trovi sulla Turidea Academy, l’area del nostro sito pensata per semplificare la vita ai gestori come te!

 

Come suddividere un inventario

dotazione cucinaAbbiamo detto che suddividere la lista in modo appropriato è il primo passo per ottenere un risultato concreto. Dunque come deve essere strutturato questo documento? Secondo il nostro parere l’inventario casa vacanze deve essere scritto con metodo. Ad esempio, la check list che proponiamo sulla Turidea Academy è suddivisa per stanze. Si parte dalla cucina, per poi proseguire nel salotto, nel bagno, e nelle camere da letto.

 

Ci sono però degli accessori che sono difficilmente collocabili in queste stanze, per questo nel nostro caso, abbiamo creato una sezione a parte (chiamata “altro”) che le contenga. Ora entriamo nello specifico analizzando qualche esempio concreto di quello che secondo noi dovrebbe contenere una checklist che si rispetti.

 

Elenco dotazioni casa vacanze: esempi

E chiaro che l’elenco dell’attrezzatura da inserire all’interno di un alloggio turistico è molto lungo, però in questo articolo ti daremo comunque qualche spunto. Se vuoi avere accesso alla lista completa, ti basta cliccare qui per accedere al documento originale. Ora andiamo con ordine stanza per stanza.

 

Dotazione cucina. Questo ambiente deve essere estremamente completo ed accessoriato perché uno dei motivi per cui un viaggiatore sceglie l’appartamento al posto dell’hotel, è la possibilità di cucinare. Oltre a posate, piatti e bicchieri, ti suggeriamo di inserire elementi extra come le ciotole per la colazione, il tagliere, pentole di varie dimensioni, senza dimenticare piccolezze come il cavatappi e i panni per asciugare. Ti consigliamo di inserire anche una macchina del caffè: non solo gli stranieri, ma anche gli italiani stanno infatti apprezzando sempre di più la comodità di questo strumento.

 

Bagno. Degli extra che ti consigliamo di mettere nel bagno, oltre alla carta igienica e agli asciugamani, sono il tappetino della doccia ed il phon. Sono tante le strutture che non forniscono questi accessori, che eppure sono molto apprezzati dagli ospiti.

 

Camera. Nella camera non dovrebbero mai mancare le grucce appendiabiti, coperte aggiuntive, il ventilatore (se non ce l’aria condizionata), e delle luci da lettura, che siano delle abat-jour, o delle semplici luce LED. In questa zona della casa una TV è molto apprezzata.

 

fornitura elementi essenziali AirbnbSalotto. Nel salotto ti consigliamo di mettere un copri divano, soprattutto se accetti degli animali, ma anche dei libri o delle guide turistiche della zona se vuoi fornire un servizio supplementare al guest.

 

Altro. Come accennavamo prima ci sono degli elementi che non possono rientrare nelle precedenti categorie, ma che vanno comunque inseriti in una casa vacanze. Ad esempio noi di Turidea ti consigliamo un rilevatore di fumo, un insetticida e, se vuoi andare oltre, anche un ombrello e un adattatore da presa a USB.

 

Ovviamente come abbiamo detto, la lista di accessori è molto più lunga. Per questo abbiamo realizzato un documento completo che puoi scaricare dalla Turidea Academy direttamente da qui. Puoi scegliere tra due versioni, una base che riguarda tutti gli ambienti della casa, è una premium che aggiunge specifici servizi adatti a particolari target di clientela come le famiglie, le coppie, e gli amanti degli animali.

 

Vuoi ancora di più? Scopri tutti i servizi!

Se quello che hai letto fino a qui ti ha incuriosito e vuoi avere accesso alla totalità di strumenti pensati per aiutarti a migliorare le performance, allora dai un’occhiata a quello che abbiamo preparato per te:

 

 

Ti ricordiamo inoltre che puoi trovare tanti video gratuiti sul nostro canale YouTube Turidea!