Marketing per casa vacanze: strategie che fanno la differenza

Il grande sviluppo degli affitti brevi ha portato tanti proprietari ad avvicinarsi a questo settore senza di fatto avere competenze specifiche riguardo ad aspetti come la promozione. Il risultato è stato che molti di questi hanno avuto scarsi risultati, o comunque minori di quelli che avrebbero potuto conseguire.

 

Quali sono le strategie marketing per casa vacanze? Su cosa bisogna foclizzarsi, e perché possono davvero fare la differenza? Nell’articolo di oggi risponderemo a queste domande dandoti alcuni pratici consigli su come migliorare la visibilità del tuo appartamento. Toccheremo vari aspetti che possono fare la differenza ed aiutarti ad ottenere più prenotazioni e maggiori guadagni!

 

Perché una strategia di marketing è così fondamentale

Piattaforme come Airbnb hanno basato il loro successo sulla semplicità. Hai un appartamento libero? Fai qualche foto, mettilo online e inizia subito a guadagnare! Questa politica poteva funzionare fino a qualche anno fa quando la concorrenza era bassa, e allo stesso tempo questo approccio aiutava il portale ad allargare velocemente la platea di partner.

 

Tuttavia oggi non è più così: i competitors sono tanti e agguerriti, e per guadagnare cifre interessanti non basta più essere presenti. È necessario conoscere le giuste tecniche, studiare e approfondire.  Tra gli aspetti più decisivi rientra sicuramente il marketing per casa vacanze: sono quelle strategie che si mettono in atto per pubblicizzarsi e farsi scegliere della clientela.

 

 

Chiaramente queste variano per ogni contesto: una casa al mare non potrà essere trattata come una baita in montagna o un attico a Milano!
Va considerato anche un altro aspetto: ogni notte è un bene altamente deperibile! Cosa significa? Vuol dire che hai una sola possibilità per venderla e se non ce la fai… è persa per sempre! bisogna saper quindi valutare molto attentamente la propria offerta!

 

Nei nostri corsi di formazione per host e nelle consulenze ai proprietari su questa materia, trattiamo caso per caso questi aspetti proprio perché variano per ogni contesto. Tuttavia ci sono alcune linee guida generiche che vanno sempre bene: scopriamole insieme!

 

Analisi dei punti di forza e di debolezza

promozione per casa vacanzeIl primo passo per una buona strategia di marketing per casa vacanze è analizzare con cura i punti di forza e di debolezza della propria struttura. In pochi lo fanno, convinti di sapere già bene quali sono i limiti e le possibilità del proprio alloggio, ma proprio questa supposizione fa sì che spesso vengano tralasciati elementi importanti.
E tu, ti sei mai fermato 10 minuti a chiederti cosa ti distingue dai tuoi diretti concorrenti?

 

Non basta dire “il mio appartamento è più grande“ oppure “ sono più vicino alla spiaggia“. Per esempio: metti a disposizione un barbecue? Ti trovi al piano terra? Il tuo bagno è adatto ai disabili? Bene… li comunchi correttamente questi aspetti? Sono tutti fattori che possono sembrare scontati ma non lo sono affatto per chi invece ricerca determinate caratteristiche che potrebbero diventare decisive al momento della scelta.

 

Anche l’analisi dei punti di debolezza è importante perché permette di fare autocritica e migliorarsi. Nella nostra attività di consulenza ai proprietari ci siamo resi conto che un aiuto esterno è molto efficace in questo caso, perché spesso la tendenza inconscia del gestore è di sottovalutare le proprie criticità. Un parere esterno può essere quindi di grande aiuto!

 

Un annuncio performante

Gli annunci che piattaforme come Airbnb permettono di scrivere si rivelano spesso delle occasioni mancate. Durante le nostre consulenze ai proprietari ci capita spesso di leggere descrizioni sommarie, brevi e generiche, quasi come se fosse un dovere burocratico doverle scrivere. Bisogna invece aver presente che quando un turista sceglie la propria casa vacanze, oltre alle fotografie uno dei pochi elementi aggiuntivi che ha a disposizione per scegliere è proprio descrizione.

 

 

È quindi fondamentale che sia scritta adeguatamente e che sia in grado di convertire, ovvero trasformare le visualizzazioni in prenotazioni. Il “copywriting” ad esempio, è una tecnica di scrittura che mira proprio a catturare l’attenzione dei visitatori, generando curiosità e spingendoli a comprare. Non conoscere queste tecniche e prendere sottogamba questo aspetto, significa perdere prenotazioni e quindi soldi!

 

Pagina Facebook casa vacanze e Instagram

Una buona strategia di marketing per casa vacanze dovrebbe includere anche una pagina Facebook dedicata o una sezione apposita su Instagram. Usiamo il termine “dovrebbe“ perché sebbene siano degli strumenti molto utili vanno saputi usare e richiedono molto tempo a disposizione. Aprire una pagina Facebook e non coltivarla giorno per giorno è come non averla, mentre al contrario a far crescere i contatti e l’”engagement” ovvero il coinvolgimento degli iscritti, permette di poter contare su un valido canale alternativo di vendita. Per questi motivi quando facciamo consulenza marketing ai gestori cerchiamo di valutare caso per caso se vale la pena investire in questo strumento oppure no: stare in una via di mezzo, significa sprecare inutilmente soldi e tempo.

 

Il sito web personale

pagina facebook per appartamento turisticoUn altro canale che può fare una grande differenza se utilizzato correttamente è il sito web personale della struttura. Farsi trovare fuori dalle piattaforme in maniera “organica“ ovvero senza la necessità di pubblicità, permette di disintermediare e risparmiare quindi e commissioni pagate ad ogni prenotazione ai portali. Si tratta di importi molto rilevanti: prova pensare a quanti soldi si trattiene ogni anno la piattaforma che utilizzi!

 

Sicuramente la prospettiva di attirare prenotazioni dirette è allettante, ma bisogna valutare bene l’investimento. Un buon sito non costa poco, e soprattutto bisogna saper guidare i programmatori verso un obiettivo che risponda alle esigenze della casa vacanze, che sono diverse da quelle di un hotel o di un campeggio. Insomma, serve competenza del settore.

 

Giustamente, le agenzie di web marketing non possono conoscere le particolarità di ogni settore e vanno quindi guidate, per evitare di ritrovarsi in mano un prodotto “standard”. In quest’ottica essere competenti nel settore è fondamentale per dare loro le giuste indicazioni e ottenere un buon risultato.

 

E’ fondamentale poi che un sito web sia “responsive“, ovvero visualizzabile correttamente non solo sul pc, ma anche sul tablet e smartphone, dato che questi due strumenti sono sempre più utilizzati, specialmente per una prima consultazione. Se un sito web cel’hai già ma magari per i motivi sopra esposti, non rende quanto vorresti… beh non c’è bisogno di cancellare tutto e rifare da capo, o perlomeno non è detto!  Ci è capitato che, con i giusti accorgimenti grafici e tecnici, anche disponendo di budget limitati si riesca a stravolgere in positivo un prodotto obsoleto!

 

 

Modalità di pagamento

Infine, mettere a disposizione del cliente più modalità di pagamento può essere un fattore distintivo (specialmente nel caso di prenotazioni dirette). Accettare solo i contanti può essere infatti molto limitante, e può escludere quei viaggiatori che per abitudine utilizzano soltanto le carte. In Italia questa prassi non è ancora molto diffusa, ma in molti paesi del mondo lo è, e specialmente chi fa lunghi viaggi preferisce portare con sé poche banconote. Oggi dotarsi di un POS (come quello dei negozi) è molto semplice e le commissioni sono tutto sommato accettabili.

 

Ti serve una mano? Puoi contare su di noi!

Come avrai capito, un alloggio turistico richiede una strategia di marketing specifica, diversa di caso in caso. Se credi di non avere tempo di approfondire o hai bisogno di farti assistere per migliorare i tuoi risultati, puoi contare su di noi!

Ti offriamo i seguenti servizi:

 

Speriamo davvero che questo articolo ti abbia aiutato a fare chiarezza sui principali elementi di marketing da considerare per la tua struttura extra alberghiera! Alla prossima!

By |2020-05-16T15:24:47+00:002 Giugno 2020|Blog|

Leave A Comment