L’inclusività è un principio fondamentale che deve essere promosso e implementato in tutti i settori della società, compreso quello dei viaggi. Abbiamo già parlato di turismo inclusivo sul nostro blog e oggi vogliamo riprendere l’argomento grazie a una recente iniziativa promossa da Booking.

 

Scopri i nostri servizi di gestione

 

La stessa piattaforma OTA ha condotto alcuni importanti studi sul tema dell’inclusività nel mondo dei viaggi e i risultati potrebbero sorprendere:

 

inclusione booking

  • il 58% delle persone ha dichiarato di aver subito discriminazioni durante i viaggi. La discriminazione non solo impatta negativamente l’esperienza di viaggio, ma mina anche la dignità e l’uguaglianza fondamentali che dovrebbero essere garantite a tutti i cittadini
  • il 32% delle persone ha riferito di aver dovuto modificare il proprio comportamento durante i viaggi al fine di evitare giudizi o interazioni imbarazzanti. A causa di pregiudizi o discriminazioni, molte persone si sentono costrette a nascondere la propria identità o a comportarsi in modi che non rispecchiano la loro autenticità. Questo non solo è ingiusto, ma può anche limitare la libertà individuale e la gioia di scoprire e vivere esperienze diverse durante i viaggi
  • infine, il 69% delle persone ha espresso una preferenza per brand che adottano politiche inclusive. Gli operatori nel settore dei viaggi che si impegnano attivamente per l’inclusività non solo possono attirare e fidelizzare clienti, ma anche costruire una reputazione positiva come aziende socialmente responsabili.

 

Ed ecco perché Booking ha lanciato il Travel Proud Program. Vediamo di cosa si tratta e come si utilizza.

 

Che cos’è Travel Proud Program di Booking

 

Il programma Travel Proud di Booking è un’iniziativa volta a rendere i viaggi più inclusivi per i viaggiatori LGBTQ+.

 

Attraverso la partecipazione al programma e la formazione gratuita sulla Proud Hospitality, il personale degli hotel, i gestori di B&B e case vacanze acquisiscono una comprensione più approfondita delle esigenze di questa comunità e imparano a fornire un servizio più accogliente e inclusivo.

 

Concluso il programma, la struttura ricettiva ha la possibilità di ottenere il riconoscimento Proud Certified sulla piattaforma di Booking, dimostrando il suo impegno per l’inclusività e attirando una clientela che valuta la diversità e l’uguaglianza.

 

Scopri i nostri corsi e consulenze

 

Il corso Travel Proud: cos’è e come avviene l’iscrizione

 

Il corso di formazione Travel Proud di Booking è tenuto da due professionisti di HospitableMe, un’azienda di strategia e formazione globale specializzata nell’inclusività. Proprietari di case vacanza, host e gestori di hotel o altre strutture ricettive possono partecipare al corso in italiano gratuitamente.

 

travel proud program

Se desideri rendere la tua casa vacanze o struttura ricettiva più inclusiva, dovrai sostenere questo corso da un’ora e quindici minuti. Insomma, dovrai investire pochissimo tempo per qualcosa che potrebbe davvero migliorare il tuo business e anche i viaggi di molte persone.

 

Le buone notizie non finiscono qui: questo corso è gratuito e iscriversi è molto semplice. Dovrai solo compilare un breve modulo con le seguenti informazioni: nome, cognome, indirizzo e-mail, nome dell’azienda, qualifica professionale, paese e, se necessario, un campo per i commenti.

 

Al termine del corso Proud Hospitality, la tua struttura riceverà:

 

  • la certificazione Proud Certified di Booking.com, a patto che almeno un membro del tuo team abbia partecipato al corso, che tu abbia messo in pratica quanto appreso in modo da rendere i tuoi soggiorni più inclusivi e che tu metta a disposizione il Travel Proud Customer Toolkit
  • un Travel Proud Customer Toolkit. Questo kit contiene materiale utile per il personale in diretto contatto con gli ospiti, come guide per rispondere in modo inclusivo alle domande degli ospiti membri della comunità LGBTQ+.

 

Se metti in pratica ciò che hai appreso durante il corso, otterrai un badge ben visibile sulla tua pagina di Booking.

 

I viaggiatori LGBTQ+ saranno in grado di trovare facilmente l’alloggio sul sito e prenotare una vacanza sapendo che farai del tuo meglio per farli sentire sicuri e benvenuti.

 

Quali sono i vantaggi di ottenere la certificazione Proud Certified di Booking?

 

Ottenere la certificazione Proud Certified di Booking.com comporta una serie di vantaggi significativi per le strutture turistiche che desiderano promuovere un’ospitalità inclusiva e accogliente. Vediamoli insieme:

 

come entrare booking

  • dimostra un impegno tangibile verso l’inclusività e l’accoglienza di tutti i tipi di ospiti, inclusi quelli della comunità LGBTQ+. Questo può contribuire a migliorare l’immagine e la reputazione della tua casa vacanze
  • può attirare viaggiatori che cercano attivamente strutture che promuovono l’ospitalità inclusiva
  • offre un vantaggio distintivo. Le strutture che si distinguono per il loro impegno verso l’inclusività possono attirare una clientela fedele e diversificata
  • gli ospiti che si sentono benvenuti e rispettati sono più inclini a tornare e a consigliare la struttura ad amici e familiari
  • rappresenta un passo concreto verso la promozione della diversità e dell’uguaglianza, valori sempre più importanti nel contesto attuale
  • l’adozione di politiche e iniziative di inclusività è in linea con leggi e regolamenti che vietano la discriminazione.

 

Noi di Turidea ti consigliamo di accedere al corso: è gratis, dura poco e ti consente di ottenere tutti gli strumenti per rendere il soggiorno dei tuoi ospiti ancora più piacevole. Visita oggi il sito di Booking e iscriviti al corso.

 

Se poi hai bisogno di altro supporto per rendere il tuo business nel settore degli affitti brevi più redditizio, allora scopri tutti i servizi Turidea:

 

 

Per saperne di più, visita il nostro sito o contattaci!