Ormai non si può prescindere dalla conoscenza di Airbnb se si vuole affittare la propria casa vacanza. E’ la OTA (online travel agency) per residenze private in affitto più nota: offre moltissime funzioni utili e consente di aumentare la propria visibilità in modo semplice.

 

Se stai cercando un tutorial Airbnb, perché hai appena avviato la tua attività nel mondo degli affitti brevi, oppure vuoi migliorare come host, allora sei nel posto giusto. Parliamo spesso di Airbnb sia nel nostro blog che sul canale YouTube Turidea con tanti video gratuiti.

 

In questo articolo in particolare, scoprirai delle informazioni di base su Airbnb. Una volta letto, se vorrai passare alla pratica, ti invitiamo a visitare la  Turidea Academy. Avrai accesso a corsi personalizzati, consulenze e strumenti utili per migliorare il tuo business nel mondo degli affitti brevi.

Guida Airbnb per chi comincia ad affittare

cosa è meglio sapere prima di iniziareAirbnb è una piattaforma fondata nel 2007 che consente di mettere in affitto case vacanze o stanze private. E’ tra i migliori siti per affittare alloggi turistici. Gli host iscritti oggi sono più di 700.000 e stanno aumentando. A seguito della pandemia di Covid-19, la richiesta di case vacanze è aumentata in rapporto agli hotel, dato che questa tipologia di struttura favorisce il distanziamento sociale e ottenere il massimo della flessibilità.

 

Un alloggio turistico, infatti, non ha vincoli di orari come un albergo, e gli ospiti apprezzano molto questo fattore. Quindi, questo è un buon momento per mettere in affitto la tua casa vacanze.

 

Perché iscriversi ad Airbnb?

  • La creazione dell’account è facile e gratuita
  • La piattaforma offre moltissime funzionalità per mettere in mostra la tua casa vacanze ed emergere dalla concorrenza. La personalizzazione dell’annuncio, infatti, è ottima, sia per quanto riguarda le informazioni da inserire, sia per la scelta dei prezzi
  • Airbnb è ricco di servizi per facilitare la gestione della casa vacanze, come la prenotazione automatica 24/7 e molto altro
  • Puoi anche decidere di respingere un ospite se non ti sembra ben intenzionato o se ha ricevuto feedback negativi
  • Ogni prenotazione è coperta da una polizza assicurativa che, nella maggior parte dei casi, rimborsa i danni causati dagli ospiti
  • Puoi raccogliere i feedback dei tuoi ospiti e attirarne di nuovi
  • L’assistenza è garantita
  • Pagamenti sicuri.

 

Insomma, Airbnb è un ottimo metodo per trovare nuovi guest. E’ una piattaforma molto famosa e utilizzata, con tantissime interessanti funzionalità.

 

E’ tutto oro quel che luccica? Ovviamente no. Per quanto sia apparentemente semplice da usare, Airbnb va saputo ottimizzare per trarne il massimo rendimento.

 

 

Cose da sapere prima di affittare su Airbnb

Durante i nostri corsi e consulenze, spesso ci rendiamo conto che gli host sono convinti che basti inserire qualche foto e informazione su Airbnb per guadagnare dalla propria attività. Ci dispiace sempre un po’ deluderli: per gestire una casa vacanze con successo, Airbnb va saputo utilizzare ed ottimizzare.

 

Alcuni host prendono consapevolezza solo dopo l’iscrizione che la piattaforma ha delle commissioni e delle regole. Vediamo quindi di fare un po’ di chiarezza su questi punti.

 

  • guida airbnb per principiantiLa sola iscrizione ad Airbnb non basta. Servono attenzione e aggiornamento continuo sulle funzionalità. Dovrai effettuare qualche ricerca sulla tua zona, i competitor e la tua proprietà. Cosa offre la zona in cui si trova la tua casa vacanze? E’ attraente per i turisti? Ci sono tanti altri alloggi nelle vicinanze? Quanto chiedono per soggiornare una notte? Cos’ha la tua casa vacanze più delle altre? Queste sono domande fondamentali per offrire un servizio unico, che sappia attrarre nuovi ospiti e farti guadagnare. Grazie a queste informazioni non solo potrai migliorare la tua proprietà e l’accoglienza, ma anche elaborare una strategia di prezzo che decreterà il tuo successo nel mondo degli affitti brevi;
  • Una volta creato il tuo annuncio, non potrai lasciarlo abbandonato a se stesso. Dovrai curare la tua comunicazione online e anche l’esperienza degli ospiti. Quindi, sarà necessario dedicarsi ad attività come l’aggiornamento continuo dei social e del tuo sito, il miglioramento dell’annuncio in modo che attiri l’attenzione degli utenti, l’individuazione dei servizi più interessanti e delle forme di accoglienza che più soddisfano i tuoi ospiti. Se non hai tempo di dedicarti a tutte queste attività, contattaci per scoprire di più sui nostri servizi di gestione dell’alloggio;
  • Per quanto riguarda, infine, i guadagni, ricorda due aspetti. Innanzitutto che guadagnerai di più se offrirai esperienze uniche e di qualità ai turisti. Poi, tieni conto delle spese che ha una casa vacanze e dellecommissioni di Airbnb. Dovrai infatti versare una commissione di servizio a partire dal 3% sui guadagni (la percentuale aumenta se si rientra nel programma Airbnb Plus e Cancellazione Super Rigida).

 

Come cominciare ad affittare su Airbnb: tutorial

perché iscriversi consigliSe Airbnb fa al caso tuo, dovrai seguire dei semplici passaggi per cominciare a promuovere la tua casa vacanze:

 

  1. prepara il tuo alloggio in modo che sia ordinato, pulito e dotato di tutti i comfort che rendono un soggiorno migliore
  2. scatta foto professionali a ogni stanza e prepara un testo con tutte le informazioni sulla zona, i servizi, l’arredamento ecc.
  3. iscriviti su Airbnb gratuitamente e cura nei minimi dettagli il tuo account, rendendoti il più amichevole possibile
  4. cura poi l’annuncio della casa vacanze con delle belle foto e parole accattivanti
  5. cerca di suscitare emozioni dell’utente e fagli capire che il tuo alloggio è unico
  6. scegli la tua strategia di prezzo
  7. stabilisci le regole della casa
  8. promuovi il tuo annuncio anche su altre piattaforme se lo trovi utile
  9. accogli i tuoi ospiti con grande calore e disponibilità!

 

Le cose da fare sono tantissime, ma noi di Turidea possiamo supportarti in moltissimi modi per aiutarti ad avere successo su Airbnb:

 

 

Non esitare a contattarci per maggiori informazioni e ricorda che trovi anche tanti video sul nostro Canale Youtube Turidea!