Saper utilizzare internet è diventato estremamente importante negli ultimi anni, anche per quanto riguarda gli affitti brevi. Il web offre opportunità incredibili a proprietari e gestori, moltiplicando enormemente i potenziali clienti.

 

Già… a patto che si sappia come fare! Per questo nell’articolo di oggi approfondiremo un argomento in gran voga negli ultimi anni: il web marketing turistico per casa vacanze! Ti mostreremo alcuni degli strumenti online più efficaci che puoi usare per aumentare prenotazioni e guadagni, e cercheremo di capire come funzionano.

 

Se l’argomento ti incuriosisce, è più che comprensibile: si tratta di accorgimenti che possono avere un impatto significativo sugli incassi. A questo punto non ti resta che ritagliarti qualche minuto, metterti comodo e continuare la lettura. Basteranno pochi minuti per avere una panoramica degli argomenti, dopodiché potrai iniziare a far pratica in prima persona!

Definizione: di cosa stiamo parlando esattamente?

marketing per casa vacanzeDi cosa parliamo esattamente quando facciamo riferimento al web marketing turistico? Se vogliamo dare una definizione generale, si tratta di quella disciplina che raccoglie tutte le tecniche e strategie utili a migliorare la promozione della propria struttura ricettiva, che abbiano una attinenza con il web.

 

E’ una materia ampia dalle diverse sfaccettature, tant’è che abbiamo creato un apposito servizio di consulenza che puoi trovare sulla Turidea Academy, ma proveremo comunque in questo articolo a darti alcuni preziosi spunti. Non serve diventare webmaster esperti per ottenere risultati interessanti, ma ci sono alcuni strumenti utili che devi conoscere, e che se saprai utilizzare a dovere potranno darti delle belle soddisfazioni! Vediamone alcuni.

 

Facebook: la pagina della struttura

Facebook permette a chiunque abbia un’attività di creare un proprio spazio personale, chiamato “pagina”. Stiamo parlando di un profilo dedicato ad un business, e non ad una persona come di consueto. Se non l’hai ancora fatto, il primo suggerimento che ti diamo è di creare la pagina facebook della tua struttura. E’ gratis, e sarai pronto in pochi minuti.

 

Questo strumento ti permetterà di caricare le foto, aggiungere una descrizione, e soprattutto interagire con i tuoi fan postando contenuti da condividere con tutti coloro che ti hanno messo il “mi piace”. Più “like” ha la tua pagina, più sarà ampio il pubblico di persone che visualizzerà i tuoi messaggi! Potrai parlare della tua terra, consigliare gite, ristoranti, o offrire sconti speciali agli iscritti. Uno dei trucchetti che consigliamo durante le nostre consulenze di web marketing turistico, è quello di incentivare gli ospiti a fare il check-in su facebook al loro arrivo. C’è modo in fatti per i viaggiatori di segnalare che sono arrivati in una certa struttura taggandola, e questa informazione viene condivisa con tutti i loro amici! E’ un’ottima pubblicità del tutto gratuita ed efficace, perché chi visualizza il post vedrà che sei stato scelto da un amico, e questo ti pone un gradino sopra la concorrenza!

 

 

La pagina della tua struttura può essere promossa anche a pagamento tramite facebook ads, uno strumento intuitivo che ti permette di creare e personalizzare le tue campagne. Magari vuoi che un tuo post sia mostrato solo a clienti russi tra i 40 e i 60 anni perché sai che apprezzano particolarmente le tue zone… ebbene con facebook ads lo puoi fare senza problemi. Le possibilità sono enormi come vedi, ma se non hai esperienza attento a non farti prendere troppo la mano! Il rischio di sprecare denaro è sempre dietro l’angolo!

 

Oltre a Facebook, strumenti utili sono anche Instagram, Twitter, Telegram ecc, ti consigliamo però di fare un passo alla volta: meglio un solo account curato bene che tanti profili trascurati!

 

Google hotel Ads

strategia internet appartamentiUno strumento di web marketing turistico nuovissimo a disposizione delle strutture ricettive, è Google hotel Ads. Chiariamo subito che si tratta di un servizio a pagamento, ma che può essere molto efficace se utilizzato a dovere. Come funziona? Molto semplice: quando un viaggiatore sta pianificando un viaggio, è facile che scriva su Google qualcosa come “casa vacanze a Roma”. Comparire in prima pagina con parole chiave come queste è molto difficile perché i primi posti sono occupati da colossi come Airbnb, Booking, VRBO ecc. Ecco allora che tramite Google hotel Ads anche il piccolo proprietario può comparire ai primi posti e in evidenza su Google Maps.

 

I prezzi mostrati possono essere collegati alla tua pagina ufficiale, così l’utente visualizzerà sempre l’ultima tariffa impostata. Pagherai per ogni click ricevuto, con una tariffa che va da alcuni centesimo fino a diversi euro, a seconda di quanto è gettonata la parola chiave. Più la tua struttura sarà attraente e in grado di convertire il traffico in prenotazioni, più l’affare sarà conveniente per te! Anche qui, come diciamo ai nostri clienti durante le consulenze di web marketing, fai attenzione a non buttare soldi dalla finestra! Scegli bene sia le parole chiave su cui posizionarti sia quelle da escludere. Per fare un esempio, se imposti come keyword “casa vacanze Torino”, potresti comparire anche a chi cerca “ditta per ristrutturare casa vacanze a Torino”: pagare per un click di questo tipo sarebbe un evidente spreco di denaro!

 

 

Sito web per casa vacanze.

web strategy negli affitti breviAbbiamo dedicato un intero articolo al sito web per casa vacanze, perché quando si parla di web marketing turistico questo è un investimento da valutare bene. Non è detto che convenga: spieghiamoci meglio.
Innanzitutto, un buon sito web deve essere visibile: avere la home page più bella del mondo serve a poco se nessuno la trova! Questo richiede un lavoro mirato di SEO, ovvero di search engine optimization e una consulenza mirata di un professionista che ti spieghi come prenderti cura della tua piattaforma e farla crescere.

 

Inoltre, dato che un buon sito costa denaro, questo strumento è raccomandabile quando ti permette di raggiungere gratuitamente clienti che non avresti ottenuto con Airbnb o Booking, altrimenti tanto vale concentrarsi su queste piattaforme ottimizzandone l’efficacia (se sei curioso scopri i nostri servizi di ottimizzazione annunci sulla Turidea Academy).
Ovviamente puoi anche utilizzare il tuo sito come pagina di atterraggio per delle campagne a pagamento, ma questo presuppone che tu stia già spendendo dei soldi per mandare traffico sul tuo sito, senza la garanzia che chi lo vede prenoti realmente.

 

Insomma lo avrai capito, internet offre opportunità immense, ma solo se saputo utilizzare. Per questo, viste le necessità dei nostri clienti, abbiamo preparato un pacchetto di consulenza pensato proprio per guidare i proprietari attraverso le migliori tecniche di promozione online. Scopri la consulenza dedicata cliccando qui.

 

Conclusioni: web marketing turistico, corso e strumenti utili

Il web marketing turistico per casa vacanze è un argomento ampio, complesso, che va adattato alla specifica situazione. Proviamo a tirare le fila di quanto detto:

  • Per creare coinvolgimento con gli ospiti passati e potenziali, cura i canali social come la pagina facebook, e i profili instagram, twitter e telegram;
  • Usa campagne a pagamento come Facebook Ads e Google Hotel Ads solo se dietro c’è una strategia di marketing ben precisa, altrimenti il rischio è quello di sprecare tanti soldi;
  • Costruisci un sito web solo se ne vale realmente la pena, e anche in questo inseriscilo all’interno di una politica promozionale più ampia.

 

Se vuoi migliorare i tuoi risultati, noi di Turidea abbiamo pensato per te a dei servizi dedicati:

 

Inoltre, abbiamo preparato per te tanti video riguardo agli affitti brevi sul canale YouTube Turidea!